LA CHIRURGIA

Il centro per il trattamento chirurgico del linfedema del Policlinico Agostino Gemelli è in grado di offrire ai pazienti affetti da questa patologia tutte le nuove tecniche microchirurgiche quali  anastomosi linfaticovenulari e trapianto autologo di linfonodi.

Anastomosi linfatico-venose (LVA)

Intervento che consiste nel deviare i collettori linfatici in piccole venule sotto pelle attraverso delle piccole incisioni.

Trapianto autologo di linfonodi/tessuto linfatico

L’intervento consiste nel prelevare dei linfonodi da una zona del corpo (es. inguine, collo, ascella) per trasferirli a livello dell’arto che è interessato dal linfedema. L’obiettivo è riportare dei linfonodi/tessuto linfatico nell’arto linfedem